Jump to Navigation

Scheda Informativa

U.O.S. DIP. Chirurgia Endoscopica

Informazioni Generali

Dipartimento: Dipartimento di Chirurgia Generale, Oncologia ed Anatomia Patologica

Ubicazione: Padiglione F Piano Secondo

Responsabile: Prof. Giuseppe Navarra (pro tempore)

Recapiti Segreteria telefono 090-2212659

Recapiti Medico di Guardia telefono 090-2212620

Recapiti Coordinatore di Sala telefono 090-2212990

Orario Visite 7.30-13.30

Referente Qualità: Dott. Giuseppe Gullotti telefono 090-2212990email gullottiGiuseppe@virgilio.it

Referente Sicurezza: Dott. Letterio Rando telefono 090-2212990email elle.erre9@tin.it

Referente Privacy: Dott. Alessandro Princiotta telefono 090-2212990email wotton14@virgilio.it

Area di Ricerca / Attività

L\'Attività di Ricerca dell\'Unità Operativa di Chirurgia Endoscopica, supportata complessivamente dallo studio di oltre 60.000 pazienti nell\'arco del ventennio 1991/2010 (esclusi i pazienti del ventennio 1971/1990, in cui l\'U.O. non era ancora aperta al territorio per il mancato rinnovamento della Convenzione Università-Regione), si compendia soprattutto - ed in modo decisamente più caratterizzante, oltre che numericamente più significativo - nello studio e la prevenzione del cancro del retto-colon (più di 22.000 colonscopie, con 6.000 polipectomie) e nel trattamento delle grandi emorragie del tubo digerente, con la messa a punto delle più avanzate tecniche di emostasi endoscopica (oltre 2.500 pazienti). Una fetta importante dell\'attività si configura inoltre nello studio delle Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali (più di 1.000 pazienti) e nel supporto al trattamento della fibrosi cistica, della celiachia e della poliposi colica nel bambino (più di 2.000 pazienti), in collaborazione con l\'Area delle Pediatrie e con la Gastroenterologia Pediatrica e Fibrosi Cistica. L\'altra grande fetta di attività (più di 32.000 pazienti arruolati) è costituita dallo studio e dal trattamento dei pazienti affetti da cirrosi epatica e dei pazienti affetti da cancro dello stomaco, ulcera gastrica, ulcera duodenale e malattia da reflusso gastro-esofageo: nel contesto di questa fascia si colloca la ricerca sulle correlazioni tra Helicobacter pylori e patologie gastroduodenali (più di 18.000 casi studiati mediante biopsia endoscopica) e la messa a punto delle metodiche più avanzate per il trattamento delle stenosi (neoplastiche e non) dell\'esofago e del colon e delle fistole esofago-tracheali. Degni d\'interesse, ed in continua ascesa, il posizionamento delle PEG (gastrostomia perendoscopica) e l\'attività di supporto alla chirurgia della grande obesità (bendaggio gastrico e palloncino intragastrico), in collaborazione con la Chirurgia Generale ad Indirizzo Oncologico. L\'attività di ricerca, come quella assistenziale, riconosce quale passaggio obbligato il più severo governo clinico di ogni singolo paziente, atto a garantire caso per caso, attraverso le scelte più appropriate, l\'iter diagnostico e terapeutico più corretto ed assolutamente scevro da rischi per il paziente. Il rispetto di queste regole basilari, considerata la mole di pazienti studiati, consente all\'U.O. di Chirurgia Endoscopica di andare ben al di là delle esigenze del singolo, interpretando un ruolo di indubbia utilità sociale, suffragato tra l\'altro da un elevato indice di attrazione, che contribuisce sicuramente ad integrare la missione di un\'Azienda Ospedaliera-Universitaria a forte impatto territoriale, qual\'é appunto  il Policlinico \"G. Martino\" di Messina.

Ambulatori Prestazioni

  • Chirurgia Endoscopicatelefono 0902212620 /0902212990 email g.pracanica@virgilio.it


Main menu 2